Emergenza dentista a Pasqua?

Quest’anno puoi stare tranquillo perchè il Centro Odontoiatrico Roma del dr.Trinchieri si prenderà cura di te anche nel week end di Pasqua e nel giorno di festa successivo, il lunedì dell’angelo.
Quali sono le emergenze più frequenti che ci spingono a cercare un dentista durante i giorni di festa? Naturalmente tutte le situazioni che determinano dolore. Parlo di infiammazioni della polpa così dette PULPITI che, di norma, sono il risultato di una carie penetrante. Tale carie, di solito trascurata, si fa strada negli strati superficiali del dente, ed arriva in profondità. Il contatto dei batteri con la polpa determina dolore. Questo dolore è di solito, influenzato dalla posizione della testa:se sei sdraiato il dolore tende ad aumentare. Cosa fare? Intanto mettere due cuscini sotto la testa per dormire, poi prendere un analgesico e recarsi, quanto prima dal dentista. L’odontoiatra provvederà, tramite anestesia, ad aprire la camera pulpare ed il dolore sparirà repentinamente.

Un’altra causa frequente di dolore

 

è determinata dalla formazione di un ASCESSO. L’ascesso può trovarsi sotto ad un dente, di solito all’apice, e necessita di cure farmacologiche immediate. La diagnosi si fa, non solo visitando il paziente, ma spesso utilizzando dei presidi diagnostici importantissimi come i raggi x. E’ possibile dover ricorrere a terapia chirurgica per drenare l’ascesso, se le dimensioni dello stesso sono considerevoli, o il dolore insopportabile. Naturalmente tutto ciò può essere fatto solo dal dentista che, solo, visitandoci saprà dirci cosa fare.
L’ascesso però può anche essere paradontale, cioè del tessuto intorno al dente.In questo caso si parlerà di ASCESSO PARODONTALE. Anche in questo caso, solo visitandoci l’odontoiatra potrà fare una diagnosi e se servirà potrà ricorrere a lastre endorali per avere una diagnosi certa. La terapia può essere farmacologica e chirurgica a seconda della tipologia dell’infezione.

foto pronto soccorso odontoiatrico

Da noi non fai solo le lastre ma addirittura la TAC

bambino sorridente con lastra in mano
viso femminile sofferente per il dolore
fumetto di persona che piange col mal di denti
foto di uomo con dolore al dente

Poi, visto che a Pasqua e Pasquetta

di solito, mangiamo un po’ di più, un’altra possibile evenienza è la FRATTURA di un dente. Naturalmente in questo caso il dolore è enorme ed è indispensabile ricorrere al dentista che si occupa di pronto soccorso, come fa il nostro centro.
Ma le motivazioni non sono solo quelle riguardanti il dolore. Parlo di DISAGIO PSICOLOGICO. A volte ci capita che si decementi un ponte. Se poi questo ponte è posto in posizione anteriore e, sorridendo deturpasse la nostra estetica, oppure la sua rimozione ci impedisse di masticare, è necessario ricorrere al dentista. Oppure può capitare che la nostra protesi mobile, cioè la dentiera, si spezzi o si fratturi.In questo caso, essendo la masticazione impossibilitata, si parlerà di IMPOTENZA FUNZIONALE MASTICATORIA. Seppure qualcuno provi a rincollarla di solito è necessario ricorrere all’opera di un professionista che possa aiutarci a risolvere questo antipatico problema.

Casi particolari

Mi sono capitati i casi più strani nel mio centro, a livello di pronto soccorso. A volte si sono presentati pazienti che non riuscivano più a chiudere la bocca. Il problema era determinato da una LUSSAZIONE ARTICOLARE. Il condilomarticolare, aprendo la bocca, magari sbadigliando, era uscito dalla sua sede abituale. Uscendo dalla cavità glenoide dell’osso temporale il condilo si posiziona davanti all’eminenza. Questa posizione anomala non ci permette più di chiudere la bocca e solo una manovra correttiva specifica di un professionista, può risolverci il problema.

Altre cause

Altri motivi per ricorrere all’emergenza dentistica sono i sanguinamenti o EMORRAGIE derivanti da estrazioni o chirurgia effettuate nei giorni precedenti. Altri motivi che hanno spinto i pazienti a cercarci sono, a volte , legati a motivi banali ma fastidiosissimi. Parliamo di PROBLEMI ORTODONTICI seguenti al montaggio di una ortodonzia fissa.
Per esempio una ortodonzia nella quale i fili o le molle si siano piegati, durante la masticazione, e possano lesionare o graffiare guance, lingua o mucosa. Mi è capitato anche che il paziente si presentasse con un DENTE ESPULSO dopo una caduta o un trauma. Ebbene in questi casi, è necessario sapere che il dente può essere reimpiantato. Naturalmente il dente deve essere sano e mantenuto in ambiente umido (magari metterlo sotto la lingua) ed è indispensabile intervenire immediatamente entro sessanta minuti.
Insomma i motivi per cercare un dentista, per urgenza, durante le feste ce ne sono moltissimi. Ebbene noi, augurando a tutti di non averne bisogno, siamo dalla parte del paziente e siamo pronti ad aiutarvi per risolvere il vostro problema con il servizio di PRONTO SOCCORSO ODONTOIATRICO, e di urgenza dentistica del Centro Odontoiatrico Roma del dr. Trinchieri.

immagine di pronto soccorso denti