Che cos'è una Protesi Mobile?

E’ una protesi nella quale sono inglobati insieme denti e mucosa. Costruita con della resina (bianca per i denti e rosa per la gengiva) che si inserisce in bocca e si toglie per essere pulita dopo la sua azione masticatoria, lavata e rimessa in loco.

 

QUANTI DENTI SI POSSONO METTERE CON UNA PROTESI MOBILE?

Si possono mettere anche tutti i denti nei pazienti completamente edentuli (senza neanche un elemento dentale) oppure si possono mettere quelli mancanti per ogni arcata.

QUANDO SI FA UNA PROTESI MOBILE?

Sono due le motivazioni. La prima è funzionale: quando una bocca ha molti elementi mancanti e quelli residui non sono molto stabili, oppure sono talmente rovinati da non poter fare una previsione a lungo termine.
La seconda motivazione è di tipo economico: infatti la protesi mobile ha costi ridotti rispetto a quella fissa.

LA PROTESI MOBILE E’ STABILE?

La protesi mobile trova la sua stabilità negli eventuali ganci che si applicano intorno ai denti residui. Oppure se il paziente è completamente edentulo trova la sua stabilità nell’effetto “ventosa” con i tessuti molli sui quali si appoggia.

VANTAGGI DELLA PROTESI MOBILE?

Il primo vantaggio è che il paziente che necessita di protesi mobile non deve essere sottoposto a nessuna terapia di natura dentale e/o chirurgica. E’ necessario solamente prendere delle impronte.

Il secondo vantaggio, oltre a quello di contenere i costi, è che in pochi giorni la protesi sarà costruita e il paziente potrà utilizzarla.

QUANTO DURA UNA PROTESI MOBILE?

Essendo in resina non ha una durata illimitata, anche perché nel tempo i denti che la costituiscono si scuriranno e la resina che la compone è aggredibile dalle sostanze presenti nel cavo orale. Ma ci vogliono molti anni e comunque mai meno di dieci. Però in questi casi in pochissimo tempo e con una spesa irrisoria si sostituisce totalmente o parti di essa.

SVANTAGGI DI UNA PROTESI MOBILE?

Ripristinando insieme denti e tessuti molli l’ingombro che provocherà non è trascurabile, ma, come dico sempre ai miei pazienti, è “solo questione di abitudine “. Tutti si adattano e la sopportano facilmente. Anzi dopo un po’ diventa talmente parte di se stessi, che a quel punto bisogna essere bravi a ricordare di portare in bocca una protesi mobile perché, finito di mangiare, deve essere rimossa, lavata con lo spazzolino e rimessa in sede.

LA PROTESI MOBILE E’ ESTETICAMENTE VALIDA?

Se parliamo di una protesi mobile totale l’eccellenza nell’estetica e’ garantita, giacché possiamo dare ai denti l’anatomia che ci piace, se invece parliamo di protesi parziale (quando nella bocca ci sono ancora alcuni denti) l’estetica viene ugualmente salvaguardata sebbene risulti necessario utilizzare ganci sui denti residui per dare stabilità alla protesi. Tali ganci possono essere, oltre che di metallo, anche in resina bianca del colore dei denti sui quali appoggia.

I GANCI IN UNA PROTESI MOBILE SONO SEMPRE NECESSARI?

Premesso che i ganci si utilizzano solo nelle protesi parziali, in alcune situazioni se ne può fare anche a meno. Poi se non vuoi che si vedano i ganci si può fare una protesi combinata.