Paziente sicuro come gli operatori sanitari:

Come ho organizzato il mio studio odontoiatrico

Il paziente entra in studio ed è accolto alla reception da una assistente che gli fa indossare i copriscarpe. Il nostro  paziente non deve toccare nulla con le mani perchè basta infilare un piede nel dispencer e il sistema guarnirà le scarpe con una bustina in nylon usa e getta. Quindi dovrà disinfettare le mani con un gel idroalcolico per circa 40 secondi/un minuto, e successivamente gli sarà consegnata una bustina contenente un camice ed un cappellino sterili. Indossati gli indumenti egli dovrà imbustare il proprio cellulare. Ciò perchè  chi volesse potrebbe ugualmente adoperare il proprio smartphone senza però toccarlo direttamente.

Abbigliamento anti covid-19

Paziente sicuro:temperatura, saturimetro ed informativa anti covid-19

Una volta che il paziente è seduto sul divano gli sarà chiesto di compilare una informativa degli ultimi 14 giorni riguardante il covid-19 ed il proprio stile di vita. Naturalmente utilizzerà una penna con protezione di plastica monouso. Poi l’assistente provvederà a rilevare la temperatura con un termometro no touch. Infine tramite un pulsiossimetro applicato ad un dito, sarà fatta una stima della quantità di ossigeno presente nel sangue.

Olo dopo il paziente è pronto ad entrare nelle sale operative.

Pulsiossimetro

Il nostro personale

Oltre al paziente sicuro, anche il personale sanitario. In questi giorni i commenti dei nostri pazienti, quando ci hanno visti vestiti per lavorare, mi hanno spinto a classificarci come dentisti spaziali. Alcuni ci hanno detto sorridendo, che sembravamo pronti a sbarcare sulla luna. Altri con il sorriso sulle labbra ci chiedevano se ci proteggessimo anche dalle radiazioni. Ho paura che non sia ben chiaro contro chi o cosa stiamo combattendo, quanto sia pericoloso ed infido il coronavirus. Quindi ho pensato che forse è inutile spiegare perchè indossiamo delle tute di protezione con cappuccio, mascherina, ed occhiali di protezione per gli occhi. Lo hanno fatto abbondantemente i media in questi giorni. Inoltre più di cento medici e personale sanitario sono deceduti. Pensare alla salute del nostro personale è per me un imperativo categorico oltre che un impegno morale.

Termometro no touch

Sanificazione ambientale

Ma l’aria che respiriamo in uno studio medico odontoiatrico è sicura? Da noi certamente si. Perchè? Perchè noi usiamo sanificare l’aria ambientale trattandola con un generatore di ozono. L’ozono è sterilzzante contro batteri funghi e, cosa che più conta adesso, anche contro i virus. Pensate che la sanificazione la facciamo dopo ogni paziente, a partire dalle sale operative, alla sala d’attesa  e addirittura nei bagni. L’unico problema legato a questo tipo di metodologia è che i tempi necessari sono allungati rispetto al tempo no covid-19. Ed è proprio per questo che siamo costretti a dare un appuntamento ogni ora ai nostri pazienti per la routine. Perciò era necessario che vi spiegassi tutto ciò in quanto sono certo che siate d’accordo con me, che l’attenzione che riponiamo per salvaguardare una vita umana, valga bene un pochino di attesa in più. Alla fine la verità è che io stesso vorrei essere curato in un posto dove tutte queste attenzioni sono la regola. Voi no?

Dr. Stefano Trinchieri