sedazione cosciente adulti

Che cos'è il protossido di azoto

Sai cos’è il protossido d’azoto?

Il protossido di azoto è un gas incolore e non infiammabile. E’ considerato un gas esilarante perché infonde come una sorta di euforia in chi lo usa. Non tutti sanno però che il protossido di azoto è molto utilizzato anche nel settore della farmacologia come anestetico e analgesico, per ottenere diversi livelli di sedazione.
Certo che cambia la vita, A TUTTI I PAZIENTI ovviamente durante le cure dentali,
Una opportunità che non tutti i dentisti però sembrano considerare.
Preoccupazione, paura, disagio, nervosismo, agitazione sono altre sensazioni, emozioni negative che condizionano, anche pesantemente, lo stato d’animo del paziente e la seduta odontoiatrica.

Ma quale effetto ha?

L’effetto del protossido d’Azoto va dal tranquillizzare un paziente terrorizzato, fino a riuscire a curarlo. Serve anche a trattare bambini impossibili, a prendere impronte in pazienti che vomitano , a rilassare pazienti tesi. serve anche per fare trascorrere più velocemente il tempo, fino a dare una sensazione di piacevole benessere. Ciò accade anche a quei pochi che avrebbero comunque affrontato le cure senza problemi.
Per cui, perché non usarlo, farlo conoscere e provare a tutti? Almeno una volta, affinchè tutti sappiano quali sono i vantaggi che questo gas può dare. Poi ognuno, potrà decidere se continuare oppure farne a meno e continuare senza come fatto fino ad oggi.
Senza conoscenza non si può giudicare.
Se vuoi più notizie prima di PROVARLO AL NOSTRO STUDIO SENZA ALCUNA SPESA AGGIUNTIVA Contattaci

sedazione cosciente bambini

Tutto ciò è più evidente quando si parla di bambini.

Ecco a cosa serve il Protossido d’Azoto: a mettere a disposizione del dentista un farmaco che può cambiare la vita a tutti. Ciò accade facilmente, senza rischi inutili, e a basso costo.
L’ascensore, il telecomando, il servofreno, il cambio automatico, i computer, internet, hanno cambiato la vita di tutti, per sempre.
E’ diventato così comodo e normale averli ed usarli che se non li avessimo più ne sentiremmo la mancanza. Tutti, anche se molti di noi potrebbero benissimo farne a meno anche ora. Questo vale anche per il Protossido d’azoto.